Notizie
03/11/2011
Offerta Casella Posta Elettronica Certificata

Dal 29 novembre 2008 le imprese costituite in forma societaria sono tenute a indicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata nella domanda di iscrizione al registro delle imprese. (vedi nota)

L’obbligo riguarda sia le imprese di nuova iscrizione che le imprese già esistenti, le quali si dovranno adeguarsi entro e non oltre il 29 novembre 2011.

Per tutti i suoi Clienti la AMMEGA.IT S.r.l. offre la possibilità di attivare una casella di posta elettronica certificata al prezzo di € 7,00 (sette/00) + IVA, per il primo anno, anziché € 10,00 (dieci/00) + IVA,

Per approfittare di questa offerta sarà sufficiente predisporre i seguenti documenti:
a) modulo di adesione cliente allegato debitamente compilato
b) copia visura camerale azienda
c) copia documento di identità legale rappresentante
d) copia codice fiscale legale rappresentante
e) copia pagamento effettuato tramite bonifico (IBAN: IT 09 A 01010 16320 1000 000 00353)
f) documento di adesione all’offerta (compilato in stampatello)

Ed inviarceli in una delle seguenti modalità:
a) e-mail (ced@ammega.it)
b) fax al numero 0965.307330
c) consegnarli brevi mano presso i nostri uffici, in Via Eremo al Santuario 75/A Reggio Calabria (9.30 – 17.00).

Note: L’art. 16 comma 6 del Decreto Legge n. 185 del 29/11/2008 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 280 S. O. convertito con modifiche dalla legge n. 2 del 28/01/2009 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 22 del 28/01/2009 S.O. recita: "Le imprese costituite in forma societaria sono tenute a indicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata nella domanda di iscrizione al registro delle imprese o analogo indirizzo di posta elettronica basato su tecnologie che certifichino data e ora dell’invio e della ricezione delle comunicazioni e l’integrità del contenuto delle stesse, garantendo l’interoperabilità con analoghi sistemi internazionali. Entro tre anni dalla data di entrata in vigore del presente decreto tutte le imprese, già costituite in forma societaria alla medesima data di entrata in vigore, comunicano al registro delle imprese l’indirizzo di posta elettronica certificata. L’iscrizione dell’indirizzo di posta elettronica certificata nel registro delle imprese e le sue successive eventuali variazioni sono esenti dall’imposta di bollo e dai diritti di segreteria."